Il film “Io Sono con Te”: il film su Maria di Nazareth di Guido Chiesa. Film al cinema dal 19 Novembre 2010

novembre 14, 2010 5 Commenti »

Il film “Io sono con Te” è il nuovo film su Maria di Nazareth del regista Guido Chiesa. In uscita al cinema dal 19 Novembre 2010, il film “Io sono con Te” (presentato in concorso al Festival Internazionale del Film di Roma 2010) è un ritratto inedito della figura di Maria di Nazareth. Nel suo film, il regista Guido Chiesa dipinge Maria di Nazareth come una ribelle dal carattere solare e determinato: una donna protettiva nei confronti dei bambini, contraria a punizioni e sottomissioni, una donna che va contro le leggi degli uomini e le loro ottuse tradizioni (Maria di Nazareth decide di allattare il figlio nonostante questo sia considerato un atto impuro e rifiuta di far circoncidere Gesù). Nel film “Io sono con Te”, Maria di Nazareth è una donna che vive in modo coerente alle proprie convinzioni, è una donna che mette in discussione le leggi indicate dai sacerdoti, è una madre che cresce nella libertà e nell’ amore Gesù. Nel film “Io sono con Te”, il regista Guido Chiesa affronta il racconto della maternità di Maria di Nazareth a partire dal concepimento di Gesù fino all’ adolescenza del figlio. Proprio durante il periodo dell’ adolescenza di Gesù emerge di più il ruolo determinante di Maria di Nazareth nella crescita e nella formazione del figlio di Dio.

La storia di Maria di Nazareth viene raccontata sollevando domande terrene legate alla nascita, alla morte e all’ educazione dei figli; per questo il film “Io sono con Te” vuole rivolgendosi sia ai credenti che ai non credenti. I fatti raccontai nel film “Io sono con Te” sono quelli narrati nei Vangeli canonici, in particolare nel vangelo di Luca, ma il regista Guido Chiesa riprende anche quelli apocrifi, mentre la cornice del film (a partire dal contesto familiare) è frutto di invenzione narrativa.

Il film “Io Sono con Te” è stato girato nelle campagne della Tunisia per ricreare un ambiente il più simile possibile alla Palestina di 2000 anni fa. Per il Cast del film, il regista Guido Chiesa ha scelto tutti attori del luogo non professionisti tra cui Nadia Khlifi nel ruolo della protagonista Maria di Nazareth.

Il film “Io sono con Te” è in uscita al cinema dal 19 Novembre 2010 (data di uscita prevista al cinema salvo eventuali spostamenti di programmazione)

IL TRAILER DEL FILM “IO SONO CON TE”

(Qualora il Video-Trailer del Film Io Sono con Te non non fosse visibile, potete segnalarlo riportando il link dell’ articolo e scrivendo a: redazioneioblog@gmail.com
Provvederemo a sostituire il Video-Trailer del film)

Tag: , , , ,
Di

5 Commenti al post “Il film “Io Sono con Te”: il film su Maria di Nazareth di Guido Chiesa. Film al cinema dal 19 Novembre 2010”


  1. Cristina Tancredi scrive:

    Il film “Io Sono con Te” non è ancora uscito al cinema, ma mi è bastato leggere il contenuto per capire che è l’ invenzione di un regista che secondo me non conosce le sacre scritture. Maria per me non era ribelle. Basta che si legga Lc.2,23 “Quando furon passati gli otto giorni prescritti per la circoncisione, gli fu messo nome Gesù, come era stato chiamato dall’ angelo prima di essere concepito nel grembo della madre.”

  2. Mauro scrive:

    Ho visto il film “Io Sono con Te” in lingua originale ed è bellissimo, Maria nel film è ribelle nel senso che non si lascia influenzare dagli uomini patriarcali, e Giuseppe la aiuta nel suo compito. Una figura femminile più umana e per questo forse più veritiera secondo me. Il 19 Novembre 2010 il film “Io Sono con Te” esce nelle sale, con la mia famiglia saremo ad applaudirlo.

  3. Cristina scrive:

    Bhè, a me personalmente non piacciono certe distorsioni fatte da parte del regista del film “Io Sono con Te”, come quella che allattare era un atto impuro.

  4. umberto f scrive:

    Dall’ uscita del film “io sono con te”, purtroppo ho constatato che il film è stato e viene proiettato solo in cinque o sei sale del centro e del nord Italia. Non è mai stato proiettato in un cinema del sud. Spero di vederlo in tv a breve.

  5. Mario scrive:

    Il film “Io sono con te” del mio caro maestro Guido Chiesa va assolutamente visto in lingua originale sottotitolato in italiano per la semplice ragione (a mio modesto avviso) che con il doppiaggio ne deriva un film che nei dialoghi appare troppo “recitato”, assomigliando per certi versi ai dialoghi dei film di Pier Paolo Pasolini. E per questa ragione il doppiaggio snatura l’ architettura del film stesso. Questo discorso vale per questo film e anche per altri film.

Lascia un commento