Il nuovo film “Star Trek” 2009 con Winona Ryder e Simon Pegg. Film in uscita al cinema dall’ 8 Maggio

aprile 23, 2009 15 Commenti »

il-nuovo-film-star-trek-2009-con-winona-ryder-e-simon-pegg-film-in-uscita-al-cinema-dall-8-maggioArriva al cinema dall’ 8 Maggio 2009 una delle saghe più famose della fantascienza: il film “Star Trek” del regista J.J. Abrams (già regista dei film “Mission Impossible 3″, “Alias” e “Lost”). Nel film “Star Trek” 2009, il regista J.J. Abrams è anche il produttore del film.
“Star Trek” (2009) rappresenta l’ undicesimo capitolo della saga di Star Trek: il mitico equipaggio dell’ astronave Enterprise vivrà, secondo l’ intento degli autori del film, l’ avventura spaziale più grande di tutti i tempi. Nato dall’ idea di rilanciare la fortunata serie Tv di fine anni Sessanta, il film “Star Trek” rimane fedele al passato proprio per onorare la serie Tv, ma nel film vengono anche introdotti nuovi elementi.
A differenza dei precedenti film sulla saga, così come il film “Star Trek-La nemesi” del regista britannico Stuart Baird, la novità del nuovo “Star Trek – Il futuro ha inizio” (2009) del regista J.J. Abrams sta nella combinazione tra la storia e gli effetti visivi della Industrial Light & Magic del creatore di Guerre Stellari: George Lucas. Ci aspettano quindi tantissimi effetti speciali nel nuovo episodio della saga “Star Trek”.

IL CAST DEL NUOVO FILM “STAR TREK” 2009
Il film “Star Trek” vanta nel suo cast il ventottenne Chris Pine nel ruolo del capitano Kirk, Zachary Quinto nel ruolo del vulcaniano Spock e lo stesso Leonard Nimoy: l’ attore che per primo ha dato il volto al personaggio di Spock nella serie Tv e che nel film “Star Trek” 2009 interpreta proprio il vecchio Spock, condividendo il personaggio con Zachary Quinto. Il famoso alieno Spock dalle orecchie a punta nel film “Star Trek” 2009 sarà quindi visto in età giovanile (interpretato da Zachary Quinto) e in età adulta (interpretato dal famoso Leonard Nimoy).
Nel cast del film “Star Trek” 2009 ci sono inoltre Erik Bana nel ruolo di Nero, Simon Pegg nel ruolo di Scotty e Winona Ryder nel ruolo dell’ insegnante terrestre Amanda Grayson.

Nella TRAMA del film “Star Trek” 2009 è a partire dal primo incontro tra Spok e Kirk che si snodano le avventure dei membri della missione Enterprise (la famosissima navicella spaziale nata dalla mente del produttore texano Gene Roddenberry). Nella trama del film, i Romulani trovano un modo per tornare indietro nel tempo e possono così vendicarsi della Federazione e del loro nemico: il capitano Kirk.
Spock, scoperto il piano, tornerà anche lui indietro nel tempo e si unirà con lo Spock del passato (interpretato dallo stesso Leonard Nimoyper) per salvare Kirk e il futuro dell’ universo.

Star Trek: il futuro ha inizio !

IL TRAILER IN ITALIANO DEL FILM “STAR TREK” (2009)
(Regia: J.J. Abrams; Con: Chris Pine, Zachary Quinto, Leonard Nimoy, Erik Bana, Simon Pegg, Winona Ryder; film in uscita al cinema dall’ 8 Maggio 2009)

Tag: , , , , ,
Di

15 Commenti al post “Il nuovo film “Star Trek” 2009 con Winona Ryder e Simon Pegg. Film in uscita al cinema dall’ 8 Maggio”


  1. Giordano Janna scrive:

    L’ 8 maggio 2009, dopo vari tentativi per cercare di distruggere una saga che dura ormai da più di 40 anni (riferendomi alle quattro stagioni di “ENTERPRISE”), il regista J.J. Abrams ci è riuscito perfettamente creando, a mio parere, un film assolutamente inutile, insensato, con grandi errori e confusioni INACCETTABILI inserite solamente per riplasmare a suo piacere ciò che non gli appartiene e non gli apparterrà mai, utizzando viaggi temporali per modificare fatti, personaggi e i loro relativi caratteri con il solo scopo di incassare più soldi al botteghino sperando di acchiappare consensi dalla parte del pubblico non definito TREKKER… Caro J.J. Abrams, se non è riuscita la serie prequel (con i suoi relativi errori) ad interessare i non appassionati a questo genere di “science fiction”, come pensa di interessarli con questo film ?
    Per non parlare del “nuovo” design dell’ astronave, che non ha nessun riferimento a quella degli anni sessanta (come avrebbe, e dico AVREBBE dovuto avere) ed è stata progettata scopiazzando il suo refit dal primo film della saga, ovvero STAR TREK:THE MOTION PICTURE…!
    Ormai in questo mondo si è arrivati a concepire i film con criteri strani: se non sono ultradinamici, sommersi da effetti speciali e colonne sonore unicamente assordanti che annegano le misere trame sulle quali loro stessi sono stati impostati ci si sente spaesati e ci si scorda di ciò che è avvenuto in passato e che ha creato, nel bene e nel male, una cultura di genere e che ha interessato migliaia di persone alle quali bisognerebbe dedicare un profondo e dovuto RISPETTO!!!

  2. luigiluc72 scrive:

    Caro Giordano mi sento di dire che hai pienamente ragione, anche perchè nel vedere spook che perde il lume della raggione anzichè ragionare con la logica come eravamo abituati a vederlo nelle serie classiche e nelle serie Tv successive giusto per citarnne qualcuno come ad esempio:
    ” STAR TREK THE MOTION PICTURE, L’ IRA DI KHAN. ECC.”

  3. luigiluc72 scrive:

    tutta via però è anche vero che nelle serie classiche di Star Trek il capitano Kirk Tiberius in una puntata si trovò in una dimensione parallela per via di un problema al teletrasporto, ritrovandosi così nel pianeta begioriano, questo episodio viene anche mensionato in una puntata di STAR TREk DEEP SPACE NINE, causando così un cambiamento radicale nel continium spazio tempo alterando e cambiando i destini e i ruoli dei personaggi.
    Diciamo quindi che alla fine questa trovata dello spazio tempo non è altro che una buona trovata per continuare i viaggi della USS enterprise.
    Tuttavia però forse si sarebbe potuto sfruttare diversamente il tutto, si poteva cercare di creare una soluzione al quanto critica che solo il decorato capitano della flotta astrale avrebbe potuto risolverla, il punto come se il nostro capitano era ormai deceduto?
    la soluzione c’era sfruttando il NEXUS in STAR TREK GENERAZIONI.
    Il NEXUS non era altro che una nube che si trovava volteggiando nel cosmo e risucchiava tutto ciò che trovava creando così una vita piacevole secondo chi veniva risucchiato, non sò se ho reso l’idea di quello che voglio dire ma sicuramente sarebbe stato meglio di ciò che abbiamo visto al cinema, era tutto ma non Star Trek anche perchè i personaggi mancavano di carisma e convolgimento.

    Forse la scelta di Spook è stata giusta nei modi e nella postura ma nel carattere no. Per concludere dico solo che forse un’ altra alternativa poteva essere quella di fare un film su l’ enterprise comandata da Gionatan Arcer con il suo equipaggio, per poi riprendere le serie in TV. E questo è quanto!
    arivederci da luigiluc72

  4. mikail scrive:

    PER ME NON TUTTO DEVE ESSERE CONTINUO NEL NUOVO FILM STAR TREK… SOLO PERCHè CI SONO DEI CAMBIAMENTI NON è DETTO CHE NON SIA UN BEL FILM…

  5. luigiluc72 scrive:

    veramente non volevo dire che il nuovo “Star Trek” non è stato un bel film, anzi, è molto originale come film, cattura molto le emozioni e non ti accorgi che il tempo passa velocemente, spero che ci sarà un seguito o altri film riguardanti star trek o le avventure dell’ enterprise con gionatan arcer.
    se qualcuno ha delle informazioni in merito mi può contattare su questo sito, grazie

  6. Gigio_64 scrive:

    sono pienamente daccordo con Giordano Janna sul nuovo film Star Trek.
    storia assurda. sono curioso di vedere come proseguirà la serie dopo aver distrutto Vulcano, Romulus, tutta la famiglia di Spak e quindi tutti i possibili spunti per la creazione di un film successivo basato sulla storia della serie originale.

  7. Mauro scrive:

    Mi allineo anche io alla maggior parte dei commenti sul film “Star Trek”.
    La storia del film non è assurda bensì modesta… niente di che !
    Ci sono diversi errori …tra questi il sangue rosso di Spock (quando, da bambino litiga con i suoi coetanei), il “teletrasporto a transcurvatura” sviluppato da Montgomery Scott…. (se il capitano Janeway 100 e passa anni dopo, avesse avuto qualcosa di simile, tornare da quadrante delta sarebbe stato una caXXta !), ecc. ecc.

  8. luigiluc72 scrive:

    caro mauro ho letto ciò che hai scritto sul film Star Trek e per quando rigarda il sangue di Spook devo dire che non è rosso ma bensì è verde come quello di un vero vulcaniano dock. anche perchè da quello che hai detto mi è scaturita una curiosità di ricontrollare e costatare che la sostanza plasmare della ferita sul Labbro di Spook era di colore verde. E poi è chiaro che la storia di questo star trek fa capire che con l’ arrivo del capitano Nero ha sconvolto tutta la linea temporale e quindi anche quella del capitano Janeway, anche perché nel film fa un breve accenno al capitano Arcer con i gradi di ammiraglio e del suo cane bigol, quindi la storia che conosciamo quella classica, quella di next generation della voyager di deep space nine e quella di star trek enterprise sicuramente è tutt ‘altro. logico pensare che tutti questi fatti sono stati cambiati e imprevedibili dall’ arrivo del comandante Nero.

  9. luigiluc72 scrive:

    Gigio seguendo il film Star Trek capirai che romulus nel passato esiste ancora e per quando riguarda la civiltà di vulcano, gli anziani e 1000 vulcaniani sono sopravvissuti e tra questi anche spook del futuro ormai anziano, che talaltro ha individuato un pianeta con le stesse caratteristiche di vulcano e quindi ricostituiranno la civiltà di vulcano. A mio parere ora ci sono molti spunti per proseguire questa nuova avventura dell’ Enterprise e riprendere anche altre serie a puntate con storie cambiate, sicuramente il divertimento e l’ intrattenimento non mancherà ora.
    By Luigiluc72 Lunga vita e prosperità

  10. Mauro scrive:

    Caro luigiluc72,
    grazie per avermi risposto. Tuttavia le incertezze rimangono.
    Non ho ancora visto il film Star Trek in DVD (è possibile che abbiano ricolorato il sangue di spock bambino). Ma nel film sono SICURO che il sangue di SPOCK bambino era ROSSO.
    Per quanto riguarda l’ altra incertezza… se hai seguito bene il film IL vecchio SPOCK ..quando riconosce il giovane SCOTT lo ricorda per l’ inventore del teletrasporto a transcurvatura, ma questo succede nella vecchia linea temporale (altrimenti come faceva il vecchio spock a sapere di questo nuovo rivoluzionario sistema di teletrasporto ? Lui di certo non proveniva dalla nuova linea temporale).
    Secondo me il buon Murray ha fatto un pò di casino
    :)
    comunque rispetto tutte le opinioni contrarie…. noi trekker passiamo sopra a tutto pur di vedere un bel film di fantascienza (…sono sempre più rari).

  11. Vincent scrive:

    Dico semplicemente che bisogna avere una mentalità aperta nell’ accettare (e anche nel non accettare) i nuovi prodotti commerciali. Aspettarsi che tutto prosegua come “ai vecchi tempi” è semplicemente anacronistico e direi un pò melenso. Dopo anni di “passione” star trek, rivedendo i vecchissimi film, quelli girati in uno studio come tutti sanno, adesso mi annoiano un pò. Così non è per le serie successive, anche se all’ inizio disapprovavo e avevo un forte senso critico negativo. Non invecchiamo solo noi, invecchiano gli attori, i costumi, gli scenari, purtroppo non invecchiano le nostre abitudini.
    Comunque ho letto tutte le vostre critiche, ringrazio tutti e andrò a vedere il film Star Trek con un pizzico di informazione in più.
    Un salutone
    Vincent

  12. luigiluc72 scrive:

    Ciao Mauro ho appena letto la tua risposta, può starci il fatto che abbiano modificato il colore del sangue di Spook in DVD mentre quello del film al cinema poteva essere rosso. Per quando riguarda Scotty ho qualche dubbio sul fatto che è stato Spook a suggerire la formula della transcurvatura a Scotty, anche perchè la scena si svolgeva in una stazione della federazione che era collocata in un altro pianeta dove c’era solo neve e Mongomeri Scott si trovava lì per aver commesso un errore di teletrasporto usando come cavia il bigol del ammiraglio Arcer. Infatti quando Spook incontra Scotty lo ricorda si per aver inventato il teletrasportto a transcurvatura ma nella sua originale dimensione del futuro dove quelle vicende non sono mai esistite, ed è per questo che dico che questo film star trek ora ha rimesso tutto in discussione dal periodo del capitano Kirk passando per Picar, Sisco e Janeway, senza alterare però la linea temporale del periodo del capitano Arcer. Piuttosto quest’ ultimo potrebbe creare un nuovo spunto per un continuo della saga di Star Trek dove Arcer ritorna grazie a Deniels per riportare il caos in ordine dato che Arcer nella sua prima missione incappò con un clingon che doveva riportare nel suo pianeta esattamente a Cronos, in quel viaggio si scontrò con i Sulibani che erano stati alterati geneticamente grazie ad un Rumulano che proveniva dal futuro e dal futuro loro volevano alterare il passato per non dare inizio alla federazione, ma grazie a Deniels Arcer riuscì a preservare la linea temporale.
    Caro Mauro è un piacere scrivere per risponderti, certo che tutto questo mi ricorda tanto un personaggio di Star Trek Enterprise, il dottor Fox che aveva una corrispondenza con il dottor Lucas che si trovava su Denobula, il pianeta natale del dottor Fox, era lì per uno scambio iter specie. Spero di risentirti e di avere nuovi scambi di opinioni, ciao e a presto.

  13. luigiluc 72 scrive:

    cari appassionati di star trek qualcuno saprebbe dirmi se c’è un sito che raccoglie le idee per una nuova serie televisiva di star trek o per un nuovo film o come far ritornare kirk o il primo capitano gionatan arccer ?

  14. luigiluc72 scrive:

    scusate volevo sapere se c’è un sito dove si può proporre delle idee per suggerimenti per nuove serie televisive di star trek e come far ritornare kirk o il primo capitano dell’ enterprise gionat arccer, o come ripristinare la linea temporale dell’ ultimo star trek.
    buone feste da luigiluc72

  15. Daniele scrive:

    non sono daccordo. secondo me il film Star Trek 2009 è stupendo e pieno di novità soprattutto qualitative, non ho parole. spero che continui ancora per molto con una serie a stagioni. ma forse è finita la fantasia nelle persone…

Lascia un commento