Trama film Kill Me Please (+ trailer): un film-commedia sull’ eutanasia. Film al cinema dal 14 Gennaio 2011

Kill Me Please è il nuovo film-commedia diretto dal regista Olias Barco, film vincitore del Marc’ Aurelio d’ Oro all’ ultima edizione del Festival Internazionale del Film di Roma 2010. Il film Kill Me Please è in uscita al cinema in Italia dal 14 Gennaio 2011. Kill Me Please è una commedia che affronta i temi dell’ eutanasia, della depressione e del suicidio. Olias Barco, regista di origini spagnole nato in Francia e residente in Belgio, in merito al suo nuovo film Kill Me Please (definito un film noir-punk) ha dichiarato:
“In realtà io stesso ho usato il termine punk per definire il produttore del film Vincent Tavier. Per me Vincent è l’ ultimo punk esistente in Europa. Chissà, forse potremmo parlare di un nuovo modo di fare cinema, di un nuovo movimento, come lo ha definito un famoso critico. Ma per me era molto punk anche la giuria del Festival di Roma, costituita da professionisti di diversa provenienza ed estrazione (registi, critici d’ arte e di cinema, scrittori) che hanno capito lo spirito del film. Certo fare un film punk completamente privo di musica è una bella soddisfazione”.
In effetti, la totale mancanza di colonna sonora nel film Kill Me Please è una delle cifre stilistiche di questo film noir realizzato in un castello sui monti svizzeri, a bassissimo budget, in bianco e nero, con attori semisconosciuti e in tre sole settimane di riprese.
L’ unico commento sonoro del film Kill Me Please è una toccante versione della Marsigliese, cantata dall’ intensa Zazie De Paris, che nel film interpreta una soprano che ha perso la voce in seguito ad un tumore ai polmoni.

In Svizzera esiste realmente la clinica Dignitas, dove il dottor Minelli garantisce ai pazienti il suicidio medicalmente assistito. Nel film Kill Me Please la questione dell’ eutanasia è stata un pò esasperata, cercando di capire cosa accadrebbe se la gente potesse veramente comprarsi la propria morte. Il monologo sui costi del suicidio per la società è basato su uno studio che esiste davvero, i dati riportati nel film Kill Me Please rispondono tutti a verità. Le statistiche dicono che i francesi sono una delle popolazioni più depresse al mondo. Kill Me Please è un film che affronta l’ argomento rimosso per eccellenza della nostra epoca: la morte.

Il film Kill Me Please è in uscita al cinema in Italia dal 14 Gennaio 2011.

LA TRAMA DEL FILM KILL ME PLEASE

Nella trama del film, il Dottor Kruger (interpretato da Aurelien Recoing) è un medico all’ avanguardia che si adopera a favore dell’ eutanasia con una struttura terapeutica dove darsi la morte viene considerato un atto consapevole svolto con assistenza medica. Il giuramento di Ippocrate obbliga il dottor Kruger a cercare di far desistere qualsiasi paziente dalla scelta estrema di morire ma, se la volontà è forte e sicura, il dottore non può far altro che assecondarla. L’ esclusiva clinica del Dottor Kruger richiama l’ attenzione di un gruppo di strani personaggi, accomunati dal desiderio di morire: dal malato di cancro alla bella sfortunata, dal depresso con la fantasia del Vietnam alla cantante lirica che ha perso la voce. Finché un giorno, un imprevisto attacco dall’ esterno rovescia gli equilibri, trasformando la volontà di farla finita in istinto alla sopravvivenza, anche con conseguenze estreme. Se qualcun altro cerca di ucciderti, l’ istinto di sopravvivenza è sempre più forte della volontà di morire…

IL TRAILER DEL FILM KILL ME PLEASE

(Qualora il Video-Trailer del film Kill Me Please non fosse visibile, potete segnalarlo riportando il link dell’ articolo e scrivendo a: redazioneioblog@gmail.com
Provvederemo a sostituire il video-trailer del film)

Tag: , , , ,
Di

Lascia un commento